Opsss!

Non sono stati trovati articoli con i filtri selezionati. Prova di nuovo!

Pantaloni dritti da donna

Esiste una grande varietà di pantaloni dritti da donna: puoi trovarli in tanti stili, stampe e colori diversi. Non ti è ancora chiaro quali sono i pantaloni dritti? Sono quelli la cui forma è costante dalla vita fino alla caviglia; il taglio, come si evince dal nome, è dritto per tutta la lunghezza dei pantaloni. Questo modello di pantaloni è particolarmente adatto per le occasioni più formali, anche se lo stesso taglio si ritrova nei jeans, ideali per un look più casual.

Quanti modelli di pantaloni esistono?


Prima di acquistare un paio di pantaloni dritti, devi sapere che ne esistono di molti tipi e considerare quali valorizzano la tua figura.
A sigaretta. Si tratta di pantaloni dritti che aderiscono alla gamba fino alla caviglia. Sono detti anche skinny e sono disponibili in tutti i tessuti, principalmente in denim e in pelle. I pantaloni di questo modello mettono in risalto le forme e definiscono le gambe.
A campana. Sono pantaloni dritti e aderenti fino al ginocchio, che poi si allargano ricordando la forma di una campana. Sono sconsigliati alle persone non molto alte poiché accorciano le gambe.
A palazzo. Sono pantaloni dritti a gamba molto larga. I pantaloni a palazzo sono caratterizzati da tessuti voluminosi; il volume è tale che i pantaloni possono essere scambiati per una gonna. Diventati famosi negli anni ‘70, tornano di moda di tanto in tanto.
Baggy. Sono pantaloni leggeri, in genere arricchiti da stampe colorate. Si ispirano all'Oriente.
Cargo. Dritti o ampi, sono caratterizzati dalla presenza di numerose tasche. Si ispirano alle divise militari maschili. Di solito sono disponibili in colori neutri o nei toni del marrone terra e del verde.
Boyfriend. Questi pantaloni hanno un taglio maschile adattato alle forme femminili.
Capri. Sono pantaloni dritti da donna con una lunghezza variabile da mezza gamba alla caviglia. Audrey Hepburn e Jackie Kennedy furono fra le celebrità che li resero famosi.

Quale modello di pantaloni ti sta meglio?


Dipende dalla tua corporatura. Ciò che conta non è la taglia ma il modello: dritto o a campana, in denim o formale per un appuntamento importante. Anche la tua corporatura conta, perché non tutti i modelli di pantaloni stanno bene a tutte.
Alle donne magre, ad esempio, donano molto i pantaloni che valorizzano le forme esaltando le curve. Particolarmente adatti in tal senso sono i pantaloni in pelle o in tessuti satinati o quelli con le tasche decorate. Si crea volume per mettere in risalto la figura.
I migliori alleati delle donne alte sono i pantaloni a sigaretta dritti, non aderenti. Stanno bene anche i pantaloni a vita alta e/o con risvolto alla caviglia. E se invece sei bassina? Meglio scegliere pantaloni dritti o stretti, aderenti o meno, ma lunghi.
E se sei formosa? Molte donne formose pensano di stare bene solo con i jeans. Sbagliato. Anche i pantaloni dritti possono essere ottimi alleati se si sa quali scegliere. Se hai un sedere importante, magari vuoi renderlo meno evidente. Come puoi riuscirci? La cosa migliore da fare è scegliere pantaloni con tasche grandi sulla parte posteriore; se non sei molto alta, un'ottima opzione sono i pantaloni dritti da donna gessati.
Vita alta o bassa? Una delle domande che molte donne si pongono è se i pantaloni dritti stiano meglio a vita alta o bassa. Anche in questo caso dipende dalla corporatura. Alle donne bassine sta meglio la vita alta, poiché crea un'illusione ottica, facendo sembrare le gambe più lunghe e snelle. La larghezza? Deve valorizzare il sedere. Alle donne alte, al contrario, stanno meglio i pantaloni a vita bassa, che mettono in risalto i fianchi e creano volume (nel caso in cui abbiano i fianchi stretti). L'unico inconveniente della vita bassa è che fa sembrare le gambe più corte.
Fai attenzione anche ai risvolti, ai volumi e alle tasche. Se scegli i pantaloni dritti, evita i risvolti alle estremità, poiché ti fanno sembrare più bassa. Anche i pantaloni con pince e tasche sui fianchi ti fanno sembrare più bassa e tozza. I pantaloni con le tasche posteriori fanno risaltare il sedere.

I colori dei pantaloni


Colori e stampe dei pantaloni dritti hanno anch'essi un ruolo fondamentale. Se sei alta e magra, ti consigliamo pantaloni di colori chiari e vivaci. Puoi anche indossare capi in tessuti stampati e con fantasie che fanno sembrare più voluminose le gambe.
Se sei bassina e/o formosa, meglio dei pantaloni scuri e in tinta unita. Questi hanno infatti un effetto snellente e fanno sembrare le gambe più lunghe e magre.

Pantaloni da donna dal taglio dritto: come abbinarli?


Se ti stai chiedendo come puoi abbinare i tuoi pantaloni dritti, devi sapere che le possibilità sono infinite. Tutto dipende dallo stile al quale vuoi puntare; i pantaloni dritti, infatti, si possono indossare tutti i giorni e in tutte le occasioni. Per una festa? In ufficio? I pantaloni dritti saranno i tuoi migliori alleati.
Il loro vantaggio, indipendentemente dal tessuto – denim, morbida stoffa, lana – è la possibilità di abbinarli a tutto. Per le occasioni formali, scegli una bella camicia, Per un look più rigoroso, consigliamo una camicia in tinta unita e in colori neutri, come il bianco, il nero o il blu. Per un look rilassato, sono perfette le camicie stampate. Nelle occasioni poco formali puoi optare per una maglietta in tinta unita o stampata, aggiungendo un tocco di eleganza con un blazer. Vuoi un look informale? Osa con una felpa.
Per quanto riguarda le calzature, indossa scarpe con il tacco per valorizzare la figura e nelle occasioni più formali. Hai un appuntamento con gli amici o vuoi stare comoda in ufficio? Delle belle sneakers bianche o nere faranno al caso tuo. E non dimenticare gli accessori basic, come le cinture. vedi di più Vedi di meno